Logo dello Studio
logo
Studio di psicoterapia e psicologia


intestazione
Logo MIP
Lo psicologo
► Come lavora lo psicologo
► Il bravo psicologo
► Aree d'intervento
► Quando rivolgersi allo psicologo
► Diagnosi psicologica
Sostegno alla genitorialità
► Spazio mamma
Focus
► Forum
► Social network
► Giornali NapoliNet
Articoli
► Conoscere l'ansia
► Settimana del Benessere Psicologico in Campania (21-26 novembre 2011)
► Approccio integrato
► Analisi transazionale
► Visualizza gli altri articoli...
Seminari e workshop
► Maggio di Informazione Psicologica (MIP 2013)
► Maggio di Informazione Psicologica (MIP 2012)
► Visualizza gli altri seminario e workshop...
Allegati
► Modulo consenso informato per consulenza
► Modulo consenso del trattamento dati personali
Normativa
► Allegato A - Testo unico della tariffa professionale degli psicologi
► Codice deontologico degli psicologi italiani
► Privacy
► Visualizza le altre normative...

Diagnosi psicologica (Psicodiagnosi)

La parola "diagnosi" proviene dal greco e significa "conoscere attraverso", quindi la PSICODIAGNOSI comporta un "percorso di conoscenza attraverso la psiche" nel senso complessivo di coinvolgimento della psiche di operatore e soggetto sottoposto a valutazione

La psicodiagnosi si pone come obiettivo la valutazione complessiva della persona, andando oltre il quadro sintomatico che presenta.
Vengono fatte valutazioni circa:

  • l'organizzazione dell'assetto cognitivo della persona, cioè i contenuti e il suo stile di pensiero e di rappresentazione della realtà;

  • la dimensione decisionale e comportamentale, cioè l'organizzazione mentale della persona nell'atto del decidere ed attuare i propri comportamenti;

  • le manifestazioni somatiche psicogene (somatizzazioni, disturbi psicosomatici, alterazioni neurovegetative ecc.). 

La psicodiagnosi può essere effettuata a scopo clinico, con l'obiettivo di delineare il processo terapeutico in base alla complessità della personalità del paziente e della problematica da esso presentata, oppureuna psicodiagnosi può essere richiestaa scopo legale, peritale o assicurativo  nel caso di consulenze legali, consulenze infortunistiche da parte di società assicurative, consulenze per affidi.
In quest'ultimo caso, attraverso una psicodiagnosi, si vanno a definire:

  • perizie civilistiche o penalistiche come CTU o CTP,

  • valutazioni del danno esistenziale,

  • valutazione delle capacità cognitive,

  • valutazioni di idoneità per le adozioni e gli affidamenti,

  • valutazioni di idoneità alla guida di autoveicoli, rilascio del porto d'armi, ecc

  • certificazioni per il pensionamento anticipato.


Il processo di psicodiagnosi è costituito da una serie di incontri, di solito tra i 3 e i 5, articolati in uno o due colloqui clinici, che riguardano l'osservazione e l'anamnesi del paziente, e la somministrazione di test grafici, di personalità, di livello e proiettivi.
Attraverso l'utilizzo di tali strumenti, è possibile operare una accurata psicodiagnosi che consente poi di orientare correttamente il lavoro psicoterapeutico.
In tal senso, conoscere la struttura della personalità, l’organizzazione interna del paziente, oltre alla manifestazione sintomatica, è il canale più adeguato di procedere nel nostro campo.
Il sintomo è una delle modalità che la persona ha scelto per esprimere un disagio interno; limitare l'analisi psicologica alla sola manifestazione esterna può indurre a commettere grossi errori.
Nel processo di psicodiagnosi, il test rappresenta allora uno strumento indispensabile per ottenere una misurazione obiettiva e standardizzata e fornisce delle indicazioni quantitative sugli aspetti esaminati. 

 

 

 

 


Commento Contattaci per informazioni o per fissare un incontro


I campi con * sono obbligatori