Logo dello Studio
logo
Studio di psicoterapia e psicologia


intestazione
Logo MIP
Lo psicologo
► Come lavora lo psicologo
► Il bravo psicologo
► Aree d'intervento
► Quando rivolgersi allo psicologo
► Diagnosi psicologica
Sostegno alla genitorialità
► Spazio mamma
Focus
► Forum
► Social network
► Giornali NapoliNet
Articoli
► Conoscere l'ansia
► Settimana del Benessere Psicologico in Campania (21-26 novembre 2011)
► Approccio integrato
► Analisi transazionale
► Visualizza gli altri articoli...
Seminari e workshop
► Maggio di Informazione Psicologica (MIP 2013)
► Maggio di Informazione Psicologica (MIP 2012)
► Visualizza gli altri seminario e workshop...
Allegati
► Modulo consenso informato per consulenza
► Modulo consenso del trattamento dati personali
Normativa
► Allegato A - Testo unico della tariffa professionale degli psicologi
► Codice deontologico degli psicologi italiani
► Privacy
► Visualizza le altre normative...

Il bravo psicologo

 Come posso capire se uno psicologo è valido o se non lo è ?

In genere, per valutare l'operato di un professionista si considerano, ad esempio, il modo in cui ci accoglie, la preparazione e la competenza che ci mostra, i risultati che ci aiuta a raggiungere. Nel valutare l'operato di uno psicologo si possono utilizzare gli stessi criteri, tenendo conto anche dei seguenti fattori:

  1) Mettere a proprio agio la persona è la base del lavoro dello psicologo, quindi ciò che l'utente deve valutare innanzitutto è la propria impressione quando incontra per la prima volta il professionista che ha contattato.
Infatti, la prima impressione è importantissima perchè può influenzare l'intero svolgimento della consulenza; inoltre, essendo molto soggettiva, essa può risultare favorevole o sfavorevole indipendentemente dalle effettive capacità professionali dello psicologo.

  2) Altra cosa importante da valutare immediatamente è la chiarezza della presentazione che lo psicologo fa di se stesso e della professione che svolge: trattandosi di una professione regolamentata dalla Legge, il professionista deve fornire innanzitutto precise informazioni riguardo alla regolarità della propria posizione.
In particolare, in base alla Legge 56/89, per poter esercitare la professione di psicologo è obbligatorio aver effettuato l'iscrizione alla sezione "A" dell'Albo professionale, che è conservato presso l'Ordine degli Psicologi della regione in cui il professionista risulta iscritto e che solitamente è consultabile anche attraverso il relativo sito Internet o su quello dell'Ordine Nazionale degli Psicologi (Vai al sito). Inoltre, è bene che lo psicologo fornisca anche i necessari dettagli riguardo alle norme di comportamento che è tenuto ad osservare nello svolgimento del rapporto di lavoro con gli utenti, e quindi ai limiti entro cui può agire.
Le suddette norme costituiscono il Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, che è anch'esso facilmente rintracciabile e liberamente consultabile tramite i siti Internet dell'Ordine Nazionale degli Psicologi e degli Ordini regionali.
Infine, lo psicologo deve fornire esaudienti spiegazioni riguardo alla propria preparazione professionale e agli ambiti di cui si occupa.

  3) Un ulteriore aspetto che merita attenzione è la trasparenza riguardo ai termini, anche economici ma non solo, dell'accordo che si intende stabilire e agli obiettivi che si intende raggiungere.

 

 

 

 


Commento Contattaci per informazioni o per fissare un incontro


I campi con * sono obbligatori